Io non sostengo Charlie Chaplin

14 dicembre 2009

« ...le leggi devono tener conto anche dei difetti e delle manchevolezze di un paese... Un sarto che deve tagliare un abito per un gobbo, deve fare la gobba anche all'abito » Giovanni Giolitti
 

Non amo la politica, colpa del liceo. Ti insegnano quelle storie sull'antica Roma, sugli antichi filosofi che dicevano, già all'ora, che la politica è destinata alla propria corruzione e quindi qualsiasi cosa scegli, per ideale e non praticità, è destinata a deluderti. Così smisi di interessarmene, nei limiti del mio senso civico. Voto, eh? Ma non ci credo e mai per idealismo.
Ho sogghignato, lo ammetto.
Proprio il giorno prima mi domandavo: che fine avrà fatto quel simpatico esasperato che in quel di Campo dei Fiori tirò in testa al presidente una macchina fotografica? Et voilà, gli tirano in capo una statuetta (la magia non esiste quindi non sono responsabile, sia chiaro!).
Quindi ho sogghignato. Ma non per fede politica, o perchè è un potente o perchè è vecchio o perchè è calvo e rifatto o perchè mi umilia davanti ai monarchi d'europa (mia nonna era monarchica, ho ancora questa idea della formalità che mi pervade mangiucchiandosi l'istinto zingaresco che mi contraddistingue, una lotta interiore da lettino, anzichenò). Proprio perchè è lui, quello della Finivest e mi stava antipatico già all'epoca di One e Five, e Paolo Bonolis a BimBumBam lo avrei divorato con la crudeltà di un Grinch.
Però... però... oggi leggo lui e rifletto.
No, non si fa. Neanche di sogghignare.
Anzitutto perchè la sua presenza non è merito suo, qualsiasi neolaureato in sociologia potrà confermare che concorrono un insieme di fattori storici, ambientali e culturali per cui come dice lei "Lo avete voluto e ora ve lo tenete". Io sarei più per un: "Lo avete voluto e ciononostante possiamo sempre toglierlo, vi do una mano..." ma l'unica differenza è la disponibilità a farsi ancora una volta coinvolgere dalla società.

In sostanza lo abbiamo voluto, si, anche io che ho votato per opposizione da quando si candidò. L'ho voluto perchè sottovalutato (o sopravvalutato la massa, non dico di no), e anche perchè mi sono occupata dei "fatti miei" senza cogliere che i fatti miei non vanno avanti senza i Fatti Nostri (stupida politica che si arroga questi diritti di entrarmi in casa senza permesso!), e in fondo devo ammettere di essere pigra, quindi concorro nell'insieme di quei fattori culturali che permettono ad un personaggio degno di Buona Domenica di rappresentarmi davanti al mondo.
Perchè il mondo non gioca una partita a calcio, ah, no, il Mondo ha capito che questa è la Vita e non una gara delle parti e soprattutto che quello che conta non è il sogno idealistico ma i fatti.


Quindi anche se lo Stregatto ghigna e il Cappellaio Matto inizia un lancio di teiere io faccio ammenda.
Che magari mi esce fuori un po' di furbizia e mi ricordo quanto le vittime e i perdenti stiano simpatici alla massa, paradigma su cui si basano le fortune televisive e cinematografiche di Stanlio e Olio, Fantozzi o Charlie Chaplin.
O qui si rischia nuovamente di fare la fine che fecero gli U.Z.A. con Bush che daje e daje divenne simpaticamente vittima dell'opposizione e per dispetto le persone lo rivotarono.





7 nosense:

{ Alice } at: 14 dicembre 2009 16:36 ha detto...

Sottoscritto anche dalla Regina di Cuori, in ritardo ma lei può!

{ did } at: 14 dicembre 2009 20:48 ha detto...

aaahhh no! aaahhh noooo!!! non mi puoi far sentire questo peso di non-partecipazione effettiva alla vita politica del paese! aaahh noooo! no nooo!! non mi avraiiiii!!! u_u

{ Luka } at: 15 dicembre 2009 00:48 ha detto...

Hahahaha Did! :-D
Però a volte fai dei discorsi un po' così hihihihi

Alliura... nu, la magia non esiste e quindi non è colpa tua e neanche mia, tanto meno di Sero o.O
Sottoscrivo il resto, spieghi meglio di me quello che io desideravo dire. Soprattutto quando parli del Mondo e di alcune banali ma funzionali tecniche propagandistiche (neanche io sostengo Charlie Chaplin in questo senso).
U.Z.A mi piace da impazzire e... cos'è One, Five e BimBumBam? :-/

{ Alice } at: 15 dicembre 2009 12:09 ha detto...

@Did
hahahaha non era quello che volevo dire, era più sul genere: "maledetto (mio) ottimismo che ancora 'sto dietro alle nevrosi non dei singoli ma della massa si" :D
Sono convinta che prima o poi se ne esca, o da Silvio o dall'Europa, spero la prima >;)

@Luka
E nu, io non c'entro :/
Five era un pupazzo simbolo di canale5, One di italia1 e Bim Bum Bam era il programma per bambini di italia1. Mi sa che all'epoca eri in Francia oppure la tua mente selettiva li ha cestinati come virus, o worm. Amo la tua mente selettiva, funziona meglio di AVG! :D

{ il monticiano } at: 15 dicembre 2009 16:56 ha detto...

Paragone azzeccatissino quello del Dittatore di Charlie Chaplin con quello che non avrei mai voluto
vedere assiso nei palazzi.
Io spero che, prima, molto prima, dovremmo uscircene da s.b.

{ did } at: 15 dicembre 2009 16:59 ha detto...

@Luka: si si, lo so che faccio spesso discorsi così... u_u
(come fai a non conoscere five, one e bimbumbam??????????? (c'era pure four, sul 4, per non farsi mancar nulla) O_O dai! non ci credo che non ti siano arrivati sentori anche in francia!! che cosa ti sei perso! quale magnifica infanzia! ahahahhahaha!)

@Alice: si beh, ovvio che il tuo voleva essere un discorso in senso ampio, ma sai che io leggo anche in mezzo alle righe.. :P

{ Alice } at: 16 dicembre 2009 14:44 ha detto...

@Monticiano
Lo penso anche io, saremo due ottimisti ma tant'è che l'Italia ha visto di peggio dal crollo dell'impero romano all'attuale governo ;)

@Did
Non c'era intenzione velata, davvero. Ammetto di non amare il fatalismo quasi quanto non amo il possibilismo ma sono consapevole che anche io non sto facendo molto eccetto scandalizzarmi e brontolare :°(

 

Abbonati! (sconti per i fiori parlanti)

Si è verificato un errore nel gadget

Trova la via

Mollichine di Pan di Zenzero alla Cicuta (virtuale)



Jabberwocky-dipendenti

E se la Torre di Pisa... avesse ragione lei?

Carte di Cuori